Tecnologia Di Notizie Tecnologiche

I video bizzarri dello sparatutto di YouTube sono la chiave del movente sospetto

I funzionari che indagano sulla sparatoria fuori dal quartier generale di YouTube a San Bruno affermano che i video pubblicati dall'assassino Nasim Aghdam sulla piattaforma potrebbero spiegare il motivo dell'attacco.

Riprese della sede centrale di YouTube, riprese YouTube di Nasim Aghdam, creatori di contenuti video, politiche di YouTube, inserzionisti online, politica di pagamento di YouTube, Telegram, piattaforme di condivisione videoI video sono diventati centrali per il movente che le autorità hanno stabilito per la sparatoria: la rabbia di Aghdam con le politiche di YouTube, il più grande sito web di video online del mondo. (Fonte immagine: AP)

La donna che secondo la polizia ha sparato a tre persone nel quartier generale di YouTube è stata prolifica nel produrre video e pubblicarli online, molti dei quali bizzarri come una clip in cui rimuove un vestito viola rivelatore per esporre i seni finti con il messaggio 'Non fidarti'. Il tuo occhio'.



In altri, Nasim Aghdam esercita, promuove i diritti degli animali e spiega la dieta vegana, spesso in costumi elaborati o portando un coniglio. I video sono diventati centrali per il movente che le autorità hanno stabilito per la sparatoria: la rabbia di Aghdam con le politiche di YouTube, il più grande sito web di video online del mondo. Nasim Aghdam, che aveva circa 30 anni, ha pubblicato i video con il nome online Nasime Sabz e un sito web con quel nome ha criticato le politiche di YouTube, affermando che la società stava cercando di 'sopprimere' i creatori di contenuti.

Youtube ha filtrato i miei canali per impedire loro di ottenere visualizzazioni! diceva uno dei messaggi. Non ci sono pari opportunità di crescita su YOUTUBE o su qualsiasi altro sito di video sharing, il tuo canale crescerà se lo vorranno!!!!! Le persone che pubblicano su YouTube possono ricevere denaro dagli annunci pubblicitari che accompagnano i loro video, ma la società 'demonetizza' alcuni canali per motivi che includono materiale inappropriato o con meno di 1.000 iscritti.



YouTube non ha commentato alcuna azione relativa ai video di Aghdam. Nasim Aghdam gestiva anche un canale pubblico in lingua farsi sull'app di messaggistica Telegram, che aveva 6.000 follower. Secondo quanto riferito, Telegram ha circa 40 milioni di utenti in Iran. In un post, afferma, la repressione e il filtraggio di Internet sono in aumento in Occidente. La polizia che ha trovato Nasim Aghdam addormentata nella sua auto martedì mattina presto nella città di Mountain View a circa 25 miglia (40 chilometri) dal quartier generale di YouTube ha detto che era calma e non ha detto nulla sull'essere arrabbiata con YouTube o sull'intenzione di danneggiare gli altri o se stessa.



Era una conversazione normalissima. Non c'era nulla nel suo comportamento che suggerisse qualcosa di insolito, ha detto il capo della polizia di Mountain View Max Bosel. Più tardi quel giorno, Aghdam è andata a un poligono di tiro prima di attraversare un parcheggio in un cortile del campus di YouTube a sud di San Francisco, dove ha aperto il fuoco con una pistola e ha ferito tre persone, ha detto la polizia. Poi si è suicidata.

Due donne ferite nella sparatoria sono state rilasciate mercoledì da un ospedale di San Francisco. La terza vittima, un uomo di 36 anni, è passato da condizioni critiche a gravi. Il padre del sospettato, Ismail Aghdam, ha dichiarato al Bay Area News Group di aver avvertito la polizia il giorno prima dell'attacco che sua figlia era arrabbiata per il modo in cui YouTube ha gestito i suoi video e potrebbe aver intenzione di recarsi nei suoi uffici.

Riprese della sede centrale di YouTube, riprese YouTube di Nasim Aghdam, creatori di contenuti video, politiche di YouTube, inserzionisti online, politica di pagamento di YouTube, Telegram, piattaforme di condivisione videoLe persone che pubblicano su YouTube possono ricevere denaro dagli annunci pubblicitari che accompagnano i loro video, ma la società 'demonetizza' alcuni canali per motivi che includono materiale inappropriato o con meno di 1.000 iscritti. (Fonte immagine: AP)

La polizia di Mountain View ha detto di aver parlato due volte con Ismail Aghdam dopo aver contattato la famiglia per riferire di aver trovato sua figlia e che non ha mai detto loro che potrebbe diventare violenta o rappresentare una minaccia per i dipendenti di YouTube. Durante la sua intervista di 20 minuti con gli agenti, Nasim Aghdam ha affermato di avere problemi familiari e di aver lasciato la sua casa, ha detto la polizia. Mercoledì agenti del Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives hanno perquisito due case in cui aveva vissuto Nasim Aghdam: una a Menifee, a sud-est di Los Angeles, e un'altra a 4S Ranch, a nord di San Diego.

Nasim Aghdam ha fatto riferimento a un sito Web disattivato da allora, PeaceThunder, in un'intervista del 2014 che promuoveva il veganismo. Il sito web del procuratore generale dello stato mostra che un gruppo di beneficenza chiamato PeaceThunder affiliato a Nasim Aghdam è stato sciolto su sua richiesta nel 2011. Non ha fornito alcuna ragione, ma ha affermato di essere il suo unico membro e che il gruppo non aveva risorse. John Rundell, che vive accanto alla famiglia a Menifee, ha detto che i genitori, il figlio e la figlia si sono trasferiti da San Diego circa cinque anni fa, ma non vedeva Nasim Aghdam da mesi.

L'intera famiglia era 'molto, molto amichevole', secondo Rundell, che parlava più spesso con il padre, un appaltatore elettrico. Gli argomenti di conversazione includevano la cucina persiana. Erano semplicemente vicini perfetti, ha detto Rundell. Se dovessi scegliere i vicini, li avrei tutti intorno. Nasim Aghdam ha dipinto la casa dopo che la famiglia si è trasferita e Rundell ha detto che le ha dato la sua pittura per finire il lavoro. Una volta disse a Rundell che il suo coniglio domestico era infelice e gli chiese dove avesse preso il suo.

Riprese della sede centrale di YouTube, riprese YouTube di Nasim Aghdam, creatori di contenuti video, politiche di YouTube, inserzionisti online, politica di pagamento di YouTube, Telegram, piattaforme di condivisione videoUna donna di nome Leila che si è identificata come una zia ha detto che Nasim Aghdam era una 'persona davvero buona' e non aveva precedenti di malattie mentali. (Fonte immagine: AP)

La famiglia ha allontanato i giornalisti fuori dalla casa di famiglia a Menifee mercoledì. Una donna di nome Leila che si è identificata come una zia ha detto che Nasim Aghdam era una 'persona davvero buona' e non aveva precedenti di malattie mentali. Non ha dato il suo cognome. La famiglia in seguito ha distribuito una dichiarazione in cui affermava di essere assolutamente scioccata e di non riuscire a dare un senso a quanto accaduto.

Sebbene nessuna parola possa descrivere il nostro profondo dolore per questa tragedia, la nostra famiglia desidera esprimere il suo più grande rammarico, dolore per ciò che è accaduto alle vittime innocenti, si legge nella dichiarazione. Nasim Aghdam è entrata nella proprietà di YouTube attraverso un parcheggio e non è chiaro se abbia incontrato la sicurezza. La società ha dichiarato mercoledì che aumenterà la sicurezza presso la sua sede e gli uffici in tutto il mondo.